Earth Day 2021: One People, One Planet


Dal 2015 Atlantic Fluid Tech ha voluto dotarsi di un Sistema interno di Gestione Ambientale e si è certificata ISO 14001.

Questa scelta rappresenta un impegno formale verso la riduzione dell’impatto sull’ambiente della propria attività produttiva e per diffondere una cultura di ecosostenibilità all’interno dell’organizzazione.

L’obiettivo finale è un’evoluzione sostenibile del processo produttivo, nel massimo rispetto della compatibilità ambientale, secondo il modello del miglioramento continuo.

Per un uso più consapevole delle risorse, Atlantic Fluid Tech monitora infatti una serie di indicatori ambientali, tra cui i suoi consumi idrici ed energetici, e opera una forte attività di sensibilizzazione all’interno della propria organizzazione per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Al suo interno i risultati più virtuosi raggiunti sono dovuti fondamentalmente a tre sostanziali interventi:

  1. L’installazione di un impianto solare termico, che dal momento della sua messa in funzione ad oggi ha consentito di risparmiare complessivamente 106.000 kW/h, per un risparmio medio giornaliero di 22,33 kW/h, l’equivalente dell’energia necessaria ad una famiglia per scaldare l’acqua di 10 docce.
  2. Il conferimento e l’avvio al recupero del 96% dei rifiuti speciali di produzione, come ad esempio carta o stracci contaminati con olio meccanico, che possono essere utilizzati nei termovalorizzatori per produrre energia o destinati ai processi di recupero.
  3. All’interno dello stabilimento produttivo in cui vengono assemblate e collaudate le valvole, un impianto di recupero energetico consente di riutilizzare il calore prodotto dal compressore per scaldare gli ambienti durante la stagione fredda invernale.

Ma come ricordato nella PROSPETTIVA DEL CICLO DI VITA DEI PRODOTTI riportata qui di seguito, che rappresenta la formale Dichiarazione d’Impegno di Atlantic Fluid Tech nei confronti dell’Ambiente, l’attività sicuramente più importante su cui si concentra l’impegno quotidiano delle sue risorse e che porta ad un grande contributo in termini di ecosostenibilità globale, è la progettazione e l’industrializzazione di prodotti montati su macchinari utilizzati in tutto il mondo che nel loro intero ciclo di vita abbiano un sempre minore impatto ambientale.  

Infatti l’azienda si impegna a:

  • progettare valvole e gruppi integrati con pesi contenuti, al fine di ridurre l’utilizzo di materie prime e ottimizzare i trasporti;
  • progettare valvole che richiedono un consumo sempre inferiore di carburante e quindi una diminuzione delle emissioni inquinanti delle macchine che le utilizzano;
  • testare e implementare soluzioni che permettano alle valvole di durare di più;
  • rispettare le Direttive Europee sull’utilizzo di sostanze pericolose nei processi produttivi;
  • prevedere l’utilizzo di imballaggi riciclabili;
  • condividere con il cliente utilizzatore le finalità di ecosostenibilità dei propri prodotti

Oggi, 22 aprile 2021 condividiamo il tema e gli obiettivi della 51esima Giornata Mondiale della Terra Restore Our Earth, ovvero Ripariamo e Riabilitiamo la nostra Terra.

Oltre a dover necessariamente eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo sull’ambiente, ora occorre concentrarsi sempre di più su tecnologie verdi e su idee innovative che aiutino a ripristinare lo stato di salute del nostro pianeta e a rimediare ai danni fatti.

E questo è l’impegno di Atlantic Fluid Tech per il futuro.